Consiglio Direttivo YOCOCU Italia

Andrea Macchia
Presidente
Andrea è un Conservation Scientist con un PhD in Scienze applicate alla protezione dell’Ambiente e alla conservazione dei Beni Culturali. Fondatore del network YOCOCU e dell’organizzazione internazionale, sviluppa la sua attività di ricerca nei seguenti ambiti: materiali lapidei; nano tecnologie; restauro sostenibile; protezione delle strutture archeologiche sommerse; divulgazione della scienza. Autore di più di 50 contributi su riviste nazionali e internazionali
Laura Rivaroli
Vicepresidente

Restauratrice laureata I.S.C.R. Istituto Centrale per il Restauro e la Conservazione dei Beni Culturali nel 2009. Lavoro come libero professionista per Enti e Istituti pubblici e privati. Specializzata in materiali ceramici, metalli, vetri, poli materici e organici provenienti da scavo. Docente in diversi corsi dedicati al primo soccorso dallo scavo archeologico e al restauro.

Vincenza Ferrara
Consigliere

Direttrice del laboratorio di Arte e Medical Humanities della Facoltà di Farmacia e Medicina, Università di Roma Sapienza. Esperta di tecnologie per la valorizzazione dei beni culturali, l'utilizzo del Patrimonio culturale in ambienti di apprendimento. Responsabile di diversi progetti nazionali e internazionali, autrice di pubblicazioni e di comunicazioni in atti di convegni, Coordina un gruppo di ricerca per l'applicazione del metodo delle Visual Thinking Strategies, il patrimonio culturale come strumento per l’apprendimento, per la formazione nell’ambito delle professioni mediche e sanitarie, per attività educative nella scuola e nei musei.

Fernanda Prestileo
Consigliere

Dottore di ricerca in Scienze Ambientali (2000) e dottore in Conservazione dei Beni Culturali (1996). Dal 1996 si occupa con continuità  di ricerca, studio e didattica sulle problematiche che si riferiscono: al degrado, allo stato di conservazione e agli aspetti tecnico-analitici e storico-critici dei materiali costituenti le opere di interesse storico-artistico, con particolare riferimento a quelli lapidei e ai dipinti (murali, tavola e tela); all’analisi ambientale dei siti culturali. E' entrata di ruolo nei ranghi della PA nel novembre del 2003. Dal maggio 2019 si è trasferita presso il CNR-ISAC, Area della Ricerca di Tor Vergata, Roma. E’ membro della sotto-commissione UNI-Beni Culturali, nei Gruppi di Lavoro "GL1/Linee guida e Terminologia", "GL4/ambiente", "GL14/Illuminazione e Beni Culturali". Autore/co-autore di oltre 100 pubblicazioni su libri, riviste nazionali ed internazionali, atti di congressi così come editore di volumi sui temi della conservazione e della diagnostica.

Roberta Basile
Consigliere

Architetto magistrale, consegue il titolo di Ricercatore Esperto in Nanotecnologie
e Nanomateriali per i Beni Culturali. Oltre a svolgere attività da libero professionista, è ricercatore
del dipartimento di materiali innovativi presso lo I.E.ME.S.T.
Negli ultimi anni ha acquisito competenze nella scrittura,gestione e monitoraggio di progetti europei.
Attualmente è membro dell'ufficio di internazionalizzazione del distretto Ecodomus,che opera nell'ambito
del Green Sustainable Building.

Paola Moretti
Consigliere

Nel 2007 consegue la laurea triennale in Scienze applicate ai Beni Culturali e alla Diagnostica per
la loro conservazione presso l'Università La Sapienza di Roma (L41). Nel 2009 ottiene la qualifica di Tecnico di
Restauro in dipinti su tela, tavola, opere lignee policrome, lapideo, affreschi e dipinti murali presso l'Istituto Ars Labor di Roma e nel 2013 consegue la laurea in Conservazione e Diagnostica del Patrimonio Culturale in Interateneo
(Università di Ferrara - Università di Modena e Reggio Emilia- LM11).
Il percorso formativo permette di lavorare sia come Conservation Scientist che
come Tecnico di restauro in campo nazionale per enti pubblici e privati. Partecipa ad attività di didattica presso il dipartimento di Beni Culturali di
Bologna, sede Ravenna, collaborando anche con la Jiao Tong University di Shanghai.
Grazie all'incontro con YOCOCU può approfondire e ampliare le sue conoscenze
nell'ambito dei Beni Culturali, in particolare nelle sperimentazioni inerenti la conservazione della
Street Art oltre che nella formulazione di progetti di diagnostica, restauro e green conservation su
opere antiche e contemporanee.

This post is also available in: Inglese