YOCOCU

La sperimentazione, gli interventi di restauro, le attività di conservazione e valorizzazione nel settore dei beni culturali sono spesso il risultato di un equilibrio tra due contributi: esperienza e creatività. I Beni culturali rappresentano artefatti tangibili e intangibili unici che richiedono da un lato una grande esperienza per la loro conservazione e valorizzazione, dall’altro costituiscono sfide da affrontare mediante nuove idee e una forte creatività, aspetti spesso presenti nei giovani professionisti e ricercatori. YOCOCU (Youth in Conservation of Cultural Heritage) intende promuovere il ruolo di questi professionisti  mediante l’interscambio tra esperti e giovani, sviluppando attività e  ricerche per sviluppare il settore e sensibilizzare il cittadino alla conservazione dei beni culturali e alla promozione degli operatori del settore.

L’organizzazione non ha fini di lucro e persegue in via istituzionale i seguenti scopi:

  1. Promuovere la conservazione e valorizzazione del patrimonio culturale ovvero dell’insieme di beni, culturali e ambientali, materiali e immateriali, che per particolare rilievo storico culturale ed estetico sono di interesse pubblico e costituiscono la ricchezza di un luogo e della relativa popolazione.
  2. Organizzare incontri e progetti per migliorare la qualità delle attività svolte per la conservazione del patrimonio culturale.
  3. Attuare delle metodologie di divulgazione per la promozione di attività preventive per la conservazione e sviluppare la sensibilizzazione riguardo l’importanza di tutelare il patrimonio culturale.
  4. Promuovere attività di formazione e informazione, sia ai professioni, che agli studenti che al cittadino.
  5. Promuovere il ruolo dei giovani professionisti, ricercatori, studenti nel settore della conservazione e tutela dei Beni Culturali, raccogliendo e divulgando le esperienze e le attività da essi sviluppate.
  6. Promuovere un dialogo sulle strategie occupazionali per i giovani professionisti in un ambiente interdisciplinare.
  7. Effettuare interventi di tutela del patrimonio artistico-culturale, sia sul territorio nazionale, sia all’estero.
  8. Avviare iniziative per lo sviluppo delle professioni legate al settore, per il loro aggiornamento e la condivisione delle conoscenze.
  9. Discutere le tendenze formative nazionali e internazionali nel settore.
  10. Analizzare e promuovere gli investimenti e finanziamenti nel settore dei bb.cc.
  11. Raccogliere, studiare e diffondere le informazioni concernenti problemi scientifici, tecnici ed etici legati alla conservazione e al restauro dei Beni Culturali.
  12. Coordinare, stimolare, promuovere ed avviare studi e ricerche nel settore dei bb.cc.
  13. Dare impulso ad esperienze di partecipazione, condivisione e di sostegno in tutti i Paesi, ivi compresi quelli in via di sviluppo, in cui si manifestino situazioni di grave bisogno o stati di emergenza, con particolare riferimento alla conservazione e valorizzazione dei beni culturali e al bene dell’essere umano.

All’interno di YOCOCU giovani ed esperti professionisti, ricercatori e studenti sono chiamati a divenire loro stessi come gli attori dell’attuale e della futura società sviluppando nuovi approcci alla conservazione, nonché metodi per la conoscenza e la salvaguardia dei beni culturali. Questo è l’obiettivo di YOCOCU. Tutti insieme per un interesse collettivo, all’interno di un’organizzazione aperta a tutti. Gli esperti, ovvero i senior, sono invitati a partecipare a questo processo a fornire la loro esperienza, scambiando idee con i giovani professionisti e gli altri membri dell’organizzazione. I giovani sono invitati a proporre idee e a sviluppare insieme ai senior nuovi approcci alla conservazione.

This post is also available in: Inglese Spagnolo